Blog: http://aegaion.ilcannocchiale.it

4 novembre

 "(punto escalmativo al contrario) Joder, què genial!" , esclama Luìs con mia grande sorpresa. E scoppia a ridere di gusto, fino alle lacrime. Sembra inchinarsi in segno di rispetto, si ferma a riflettere e poi comincia a saltellare per la casa, continuando a ridere e a sussurrare. Colgo solo qualche parola di quello che dice sottovoce : "Es un genio. No se puede decir nada mas"

E io che mi aspettavo - che so? - un moto di solidarietà, di comprensione, un "pat pat" sulla testa.
Lo guardo con le labbra tremanti, indispettita, annaspando con il mio spagnolo. Poi, improvvisamente, ho una rivelazione: Joder, què genial! E scoppio a ridere anche io. Rido così tanto che mi fa male la pancia, con dentro il fegato, la cistifellea, la milza, l'intestino tenue e quello crasso, i reni, la vescica, le ovaie e l'utero. 

Pubblicato il 4/11/2010 alle 20.44 nella rubrica Diario.

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web